L’ALLENATORE AL TEMPO DELLA RETORICA